La stagione delle zecche è iniziata

Ora sono di nuovo in agguato, lungo i margini dei boschi e dei sentieri, tra le sterpaglie e nel sottobosco:

Zecche!

Meningoencefalite verno-estiva (FSME):

Da molti anni i casi di meningoencefalite da zecche sono in forte aumento e nel 2018 hanno raggiunto un livello record, con 377 casi dichiarati. In considerazione di questa evoluzione, l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha aggiornato le zone a rischio: d’ora in poi la vaccinazione contro la meningoencefalite da zecche è raccomandata in tutta la Svizzera, tranne che nei Cantoni di Ginevra e Ticino, per le persone che si espongono a questi insetti svolgendo attività all’aperto, in particolare nei boschi.

 

Ulteriori informazioni trovate qui: